OncoNews.net


Database in Oncologia & OncoEmatologia / Oncology & OncoHematology




Atezolizumab in combinazione con Carboplatino più chemioterapia con nab-Paclitaxel rispetto alla sola chemioterapia come trattamento di prima linea per il carcinoma polmonare non-a-piccole cellule non-squamoso metastatico: studio IMpower130

Atezolizumab ( Tecentriq ), un anticorpo monoclonale contro PD-L1 che ripristina l'immunità antitumorale, ha migliorato la sopravvivenza globale nei pazienti con tumore polmonare non-a-piccole cellule precedentemente trattato e ha anche mostrato beneficio clinico quando combinato con la chemioterapia come trattamento... leggi

Lenvatinib più Pembrolizumab nel tumore endometriale avanzato

Lenvatinib (Lenvima ) è un inibitore multikinasi di VEGFR1, VEGFR2 e VEGFR3 e altre tirosin-chinasi del recettore. Pembrolizumab ( Keytruda ), un anticorpo che ha come bersaglio PD-1, ha un'efficacia moderata nel tumore dell'endometrio non-selezionato da biomarker. È stata valutata... leggi

Risultati preliminari per Avelumab più Axitinib come terapia di prima linea in pazienti con carcinoma a cellule renali variante a cellule chiare  in fase avanzata: studio JAVELIN Renal 100

La combinazione di un inibitore del checkpoint immunitario e di un inibitore della via VEGF per il trattamento dei pazienti con carcinoma a cellule renali in stadio avanzato potrebbe aumentare il beneficio clinico di questi farmaci rispetto al loro uso da soli. Sono stati riportati... leggi

Pembrolizumab nei pazienti con carcinoma del timo

Le opzioni di trattamento sono limitate per i pazienti con carcinoma timico. Questi tumori aggressivi non sono tipicamente associati a patologie autoimmuni paraneoplastiche e l'espressione forte di PD-L1 è stata riportata nei tumori epiteliali del timo. È stata valutata l'attività di... leggi