OncoNews.net


Database in Oncologia & OncoEmatologia / Oncology & OncoHematology




La Nicotinamide riduce il tasso di nuovi casi di cancro della pelle non-melanoma nei pazienti ad alto rischio


Lo studio clinico ONTRAC ha mostrato che la Nicotinamide ( l’amide dell’Acido Nicotinico, anche noto come vitamina B3 o vitamina PP ) ha ridotto del 23% il tasso di nuovi tumori della pelle non-melanoma nei pazienti ad alto rischio che in precedenza avevano sofferto di tumore della pelle.

L'analisi ha incluso 386 pazienti ( età media 66 anni ) che avevano avuto almeno due tumori cutanei non-melanomatosi negli ultimi 5 anni, ed erano stati trattati a Sydney nel periodo 2012-2014.
I pazienti avevano una media di 8 tumori della cute non-melanomatosi negli ultimi 5 anni, e il 63% dei pazienti era di sesso maschile.

I pazienti sono stati assegnati in modo casuale, in un rapporto 1: 1, a 500 mg due volte al giorno di Nicotinamide oppure di placebo per 12 mesi.

L'endpoint primario era il numero di nuovi casi di tumore della pelle non-melanomatoso entro 12 mesi.
Gli endpoint secondari comprendevano il numero di carcinomi a cellule squamose, carcinomi basocellulari e cheratosi attinica.

Il tasso medio di nuovo tumore cutaneo non-melanomatoso è stato pari a 1.77 nel braccio Nicotinamide e 2.42 nel braccio placebo.

Il tasso relativo stimato di riduzione ( RRR ) con Nicotinamide è stato di 0.23 quando rettificato per Centro di trattamento e storia del paziente di cancro della pelle non-melanomatoso, e 0.27 senza rettifica.

La Nicotinamide era anche associata a una ridotta incidenza di carcinoma a cellule basali ( RRR = 0.2 ) e di carcinoma a cellule squamose ( RRR = 0.3 ).

Il numero di lesioni da cheratosi attinica è risultato più basso dell'11% nel braccio Nicotinamide rispetto al braccio placebo a 3 mesi ( p = 0.01 ).
Tale riduzione è aumentata al 14% a 6 mesi ( P inferiore a 0.001 ), al 20% a 9 mesi (P inferiore a 0.0001 ) e al 13% a 12 mesi ( p inferiore a 0.005 ).

La riduzione dei tumori della pelle è stata osservata già a partire dalla prima visita a 3 mesi.
All’interruzione della somministrazione il vantaggio svanisce.

Non sono stati riscontrati con la Nicotinamide quegli eventi avversi osservati con l’Acido Nicotinico ( mal di testa, vampate di calore e bassa pressione sanguigna ). ( Xagena2015 )

Fonte: American Society of Clinical Oncology ( ASCO ) Meeting, 2015

Onco2015 Dermo2015 Farma2105

← Torna inietro