OncoNews.net


Database in Oncologia & OncoEmatologia / Oncology & OncoHematology




Granulomi nel midollo osseo associati alla terapia con Amiodarone


La terapia con Amiodarone ( Cordarone ) è associata a diversi effetti indesiderati tra cui reazioni avverse ematologiche come pancitopenia, anemia emolitica, anemia aplastica.

I casi di granulomi nel midollo osseo, associati all’Amiodarone, sono molto rari.

Ricercatori della Tufts University School of Medicine a Boston, hanno riportato 2 casi di granuloma nel midollo osseo associati all’impiego dell’antiaritmico Amiodarone.

Il primo paziente di sesso maschile, di 81 anni di età, ha presentato leucopenia, trombocitopenia ed epatosplenomegalia dopo 2 anni di terapia con Amiodarone.

Il secondo paziente, sempre di sesso maschile, di 80 anni d’età, ha presentato pancitopenia 2,5 anni dopo aver iniziato il trattamento con Amiodarone.

Le biopsie del midollo osseo hanno mostrato granulomi non caseosi in entrambi i pazienti.

In letteratura sono riportati 8 casi di granulomi nel midollo osseo, associati all’Amiodarone.
La terapia con Amiodarone è stata interrotta in 5 casi ed in 3 pazienti è stato osservato un miglioramento dei granulomi.

Secondo gli Autori i granulomi nel midollo osseo sebbene rari, dovrebbero essere considerati come diagnosi differenziale nei pazienti sottoposti a terapia con Amiodarone e che presentano citopenia. ( Xagena2007 )

Mohamed T et al, Int J Hematol 2007; 85: 101-104

Emo2007 Cardio2007 Farma2007

XagenaFarmaci_2007


← Torna inietro